L’IRPEF che non ti aspetti, quello che Monti non dice.


Per i sostenitori del governo Monti uno dei segni evidenti “dell’equità” dell’ultima stangata fiscale è la mancanza di aumenti della tassazione diretta sul lavoro, l’IRPEF.
Ma nelle pieghe della manovra è nascosta un’altra realtà: le Regioni devono aumentare l’aliquota addizionale di base applicata dallo 0,9% all’1,23% e l’aumento avrà effetto retroattivo sul 2011, quindi  a gennaio per dipendenti e pensionati arriverà il conguaglio da pagare (link ad un articolo sull’effetto che avrà in Lombardia).
Questa azione vigliacca è il segno della disonestà intellettuale di Monti che, invece di far partecipare al risanamento le varie caste  ed eliminare gli sprechi nella spesa pubblica, affossa ancor più il ceto medio – basso in palese contrasto con l’articolo 53 della Costituzione che prevede la progressività delle imposte e disattende ogni regola di civiltà giuridica introducendo tasse retrottive.
Il pacchetto di aumenti obbligatori demandati alle Regioni in modo da far credere che il governicchio centrale non ne sia responsabile si completa con ulteriori aumenti dell’addizionale IRPEF, per sanare i bilanci delle Regioni in deficit o per calamità naturali, e delle accise sui carburanti.
Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

MYC4

business for a profit and profit for a purpose.

Méthode Lafay

Cultiver l'efficience

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

goldandother

Flawless, pure, desired.... one word: gold!

dragon trading

semplicemente un piccolo drago che cerca di restare vivo sui mercati finanziari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: