Dall’archivio: Banca Etica, nuovo conto online

Anche la Banca Popolare Etica si affaccia al canale di vendita online, in occasione del lancio del nuovo sito Internet offre la possibilità di aprire un conto senza passare dalla filiale o promotore.
Il prodotto è tagliato su misura degli utilizzatori di Internet ed offre la normale operatività bancaria a fronte di un canone mensile di 3 euro; il costo non è certo competitivo ma chi diventa cliente Banca Etica normalmente compie una scelta di campo ma non è a caccia di risparmio o alti interessi sui depositi.

Nuove obbligazioni Banca Etica

Banca Etica, l’istituto di credito che si fonda su principi di solidarietò ed equità sociale nella raccolta del risparmio ed erogazione del credito, ha in collocamento due nuove obbliogazioni a medio termine:

  • Banca Popolare Etica 12/06/2013 – 12/06/2018 Step Up

  • Banca Popolare Etica 12/06/2013 – 12/06/2020 Step Up

Il rendimento a scadenza è intorno al 2% netto con interessi erogati su base semestrale, a questo link trovate le schede complete dei prestiti.

Il denaro raccolto sarò utilizzato per finanziare progetti ad alta valenza sociale ed il rendimento offerto è in linea con la finalità del prestito ed i valori  di Banca Etica che, normalment,e sono la principale motivazione di chi impiega il denaro con questo istituto che si presenta ai risparmiatori con il motto ” l’interesse più alto è quello di tutti “.

 

Petizione | Ministro dell’Economia e delle Finanze – Professor Vittorio Grilli: Salviamo l’azionariato popolare diffuso | Change.org

Petizione | Ministro dell’Economia e delle Finanze – Professor Vittorio Grilli: Salviamo l’azionariato popolare diffuso | Change.org.

Banca Etica: perchè non la sento più mia.

Banca popolare Etica è nata oltre 10 anni fa su iniziativa di alcune grandi associazioni attive nel terzo settore, suo principale fine è quello di finanziare associazioni ed iniziative a carattere sociale e diffondere i principi della finanza etica e solidale nello società.

Trattandosi di una  banca opera tramite finanziamenti e prestiti e raccoglie il risparmio dai privati cittadini o dalle istituzioni incentivando tutti a diventare soci e contribuire al suo sviluppo; non eroga beneficenza e non regala nulla, i bilanci devono essere in ordine ed alla fine dell’anno non deve riportare perdite.

Se la finalità è condivisibile e meritoria meno lo è la pratica commerciale per la raccolta del risparmio: i prodotti offerti sono identici a quelli bancari classici ed i costi per la clientela sono molto elevati, sintomo di scarsa efficienza operativa dato che i bilanci sono in sostanziale pareggio. Uno dei motti di Banca Etica è “l’interesse più alto è quello di tutti” ma in questo caso sarebbe da correggere in “l’interesse più alto è quello dei grandi soci e lavoratori di Banca Etica”, gli unici benefeciari della politica della banca.

Esempio illuminante è l’obbligazione attualmente in fase di collocamento agli sportelli, è un prodotto a tre anni che garantisce uno striminzito ritorno netto dell’1,4% che non copre neppure l’inflazione attesa e non è negoziabile prima della scadenza. Anche volendo considerare Banca Etica molto solida,  prudente negli impieghi ed orientata al sociale questo livello di rendimento è deleterio per i risparmiatori che le affidano denaro.

Un’altra peculiarità è insita nel modello di sviluppo scelto: dopo i primi pionieristici anni nei quali la banca si è affidata, giocoforza,  ai canali a distanza (posta ed internet) ora lo sviluppo è affidato solo all’apertura di nuove filiali tradizionali, affiancate da una piccola rete di promotori; in singolare controtendenza con il mercato  il canale internet è stato  totalmente abbandonato.

MYC4

business for a profit and profit for a purpose.

Méthode Lafay

Cultiver l'efficience

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

goldandother

Flawless, pure, desired.... one word: gold!

dragon trading

semplicemente un piccolo drago che cerca di restare vivo sui mercati finanziari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: